Latest News About - Xylella fastidiosa

 
Show/hide duplicate news articles.
Filter by countryfromabout
<<10<12345678910>>>10
 
Show/hide duplicate news articles.
<<10<12345678910>>>10

Tools

Load latest edition

Friday, March 5, 2021

1:33:00 PM CET

Subscribe
RSS | MAP

Language Selection

For any category/filter, users can choose:

  1. the language of the categorized news items (e.g. fr and de to display only those news items in French and German)
  2. the language of the user interface (e.g. it for Italian)

In Top Stories, the user can display the largest clusters of news items for one language only (e.g. en shows all clusters in English)

Country Selection

Users can choose:

  1. country mentioned in the news item (articles about a country)
  2. country in which the news item was published (articles from a country)

Languages Collapse menu...Expand menu...Open help...

Select your languages

ab
ar
az
be
bg
bs
ca
cs
da
de
el
en
eo
es
et
fa
fi
fr
ga
gl
ha
he
hi
hr
hu
hy
id
is
it
ja
ka
km
ko
ku
ky
lb
lo
lt
lv
mk
ml
mn
ms
mt
my
ne
nl
no
os
pap
pl
ps
pt
ro
ru
se
si
sk
sl
so
sq
sr
sv
sw
ta
th
tr
uk
ur
vi
zh
all
Show additional languagesHide additional languages

Interface:

Most reported countries (24h)

Theme countries

AlertLevel (24h)

Alert level graph

 Previous 14 days average

Alert level:
 high   medium   low

Quotes... Extracted quotes

Raffaele Carrabba aggiunto (about Donato Pentassuglia): “I contenziosi amministrativi hanno rallentato e, di fatto, bloccato l’avanzamento di alcune misure oltremodo importanti del PSR. Alla richiesta di collaborazione espressa dall’assessore Pentassuglia e da Rosa Fiore, Autorità di Gestione del PSR Puglia, noi rispondiamo mettendoci a disposizione per fare in modo che tutto il mondo agricolo, i suoi professionisti, gli imprenditori, i tecnici e i CAA lavorino sinergicamente” External link

247libero Wednesday, March 3, 2021 11:46:00 AM CET

Raffaele Carrabba spiegato: “Il florovivaismo pugliese è stato duramente colpito dall’emergenza Covid, con un vero e proprio crollo del fatturato” External link

247libero Wednesday, March 3, 2021 9:15:00 AM CET

Paolo Pagliaro conclude: “La Regione lavori dunque – (\*) – su due fronti: da una parte lo stop a nuovi impianti sulle aree agricole produttive, dall’altra gli incentivi al fotovoltaico di nuova generazione sui tetti dei condomini, sui capannoni industriali, nelle aree non coltivabili. Non può esserci futuro per la nostra terra, senza difesa della terra” External link

pnquotidiano Thursday, February 25, 2021 7:39:00 PM CET

Vito Rubino spiegato: “Già i tempi di istruttoria delle richieste di carburante si sono notevolmente allungati per effetto delle misure precauzionali utili a contenere la diffusione del Covid 19” External link

brindisireport Tuesday, February 23, 2021 3:03:00 PM CET

Pietro De Padova ribadito: “E come dovrebbero eseguire questi lavori? Rifornendosi di gasolio alle normali colonnine e pagando quel gasolio oltre il doppio del costo previsto per le aziende agricole. Facciamo appello al sindaco e al segretario generale del Comune di Brindisi” External link

brindisireport Tuesday, February 23, 2021 3:03:00 PM CET

Gennaro Sicolo conclude: “Non possiamo permetterci di perdere altro tempo, per questa ragione chiedo all’Assessore Pentassuglia e al Presidente della Commissione Paolicelli un incontro operativo, allargato ad Anci e a tutte le sigle sindacali, per mettere a punto una strategia comune in grado di frenare il contagio dei nostri ulivi” External link

trmtv Monday, February 22, 2021 1:36:00 PM CET

Onofrio Rota scrive: “Siamo pronti a dare il massimo contributo per riscrivere insieme tanti aspetti cruciali” External link

agenparl Sunday, February 21, 2021 10:33:00 AM CET

Ettore Prandini conclude: “Digitalizzazione delle campagne, foreste urbane per mitigare l’inquinamento e smog in città, invasi nelle aree interne per risparmiare l’acqua, chimica verde e bioenergie per contrastare i cambiamenti climatici ed interventi specifici nei settori deficitari ed in difficoltà dai cereali all’allevamento fino all’olio di oliva sono alcuni dei progetti strategici cantierabili elaborati dalla Coldiretti per il Recovery Plan” External link

teatronaturale Friday, February 19, 2021 4:49:00 PM CET

Dino Scanavino conclude (about Dino Scanavino): "Occorrerà quindi un Recovery Plan -prosegue Scanavino- che, invece di sussidi a pioggia, preveda robusti investimenti, sia nella digitalizzazione che nei servizi infrastrutturali. Abbiamo davanti il futuro dell’Italia e occorre programmare nuove strategie per mettere in atto la transizione green, che ci viene richiesta dall'Europa. Sarà, dunque, essenziale il contributo degli agricoltori italiani, vere sentinelle del nostro territorio e prime vittime degli effetti dei cambiamenti climatici. Siamo disponibili - (\*) - a continuare il dialogo costruttivo con le istituzioni per progettare insieme questo indispensabile piano strategico, lanciato con convinzione da Cia già prima della crisi pandemica" External link

teatronaturale Friday, February 19, 2021 4:49:00 PM CET

Dino Scanavino prosegue (about Dino Scanavino): "Occorrerà quindi un Recovery Plan - (\*) - che, invece di sussidi a pioggia, preveda robusti investimenti, sia nella digitalizzazione che nei servizi infrastrutturali. Abbiamo davanti il futuro dell’Italia e occorre programmare nuove strategie per mettere in atto la transizione green, che ci viene richiesta dall'Europa. Sarà, dunque, essenziale il contributo degli agricoltori italiani, vere sentinelle del nostro territorio e prime vittime degli effetti dei cambiamenti climatici. Siamo disponibili -conclude Scanavino- a continuare il dialogo costruttivo con le istituzioni per progettare insieme questo indispensabile piano strategico, lanciato con convinzione da Cia già prima della crisi pandemica" External link

teatronaturale Friday, February 19, 2021 4:49:00 PM CET

Franco Verrascina conclude: “Il nostro augurio di buon lavoro va ovviamente esteso a tutta la squadra di governo del Presidente del Consiglio Mario Draghi, con particolare riferimento al ministro della transizione ecologica Roberto Cingolani, al quale ricordiamo che l’agricoltura è il motore propulsivo del tanto decantato cambio di passo green e a cui diamo la medesima e immediata disponibilità per un confronto” External link

teatronaturale Friday, February 19, 2021 4:49:00 PM CET

Maria Grazia Mammuccini dichiarato: “Vorrei esprimere i migliori auguri al nuovo Governo Draghi e in particolare al neo Ministro delle Politiche Agricole chiamati ad affrontare impegni fondamentali che riguardano il futuro del Paese a iniziare dalla ripresa economica. In un’ottica di totale collaborazione, FederBio mette a disposizione il proprio sistema di conoscenze, consapevole che l’esperienza di tante imprese bio rappresenti un patrimonio a disposizione del Paese per supportare la transizione ecologica dell’agricoltura italiana. Si avvicinano appuntamenti strategici come la riforma della Politica Agricola Comune (PAC) post 2020 e la redazione del Piano Strategico Nazionale. Il biologico è l’innovazione che abbiamo a disposizione non solo per soddisfare la richiesta di salute dei cittadini, il contrasto al cambiamento climatico e frenare la perdita di biodiversità, ma soprattutto per il rilancio economico di tanti territori rurali e per l’occupazione delle donne e dei giovani che sempre di più scelgono il bio” External link

teatronaturale Friday, February 19, 2021 4:49:00 PM CET

Craig Turner said: “At a stroke Brexit has taken away a huge chunk of our business,” External link

guardian Wednesday, February 17, 2021 2:58:00 PM CET

Mike Harvey said: “It’s typical that the EU puts these restrictions in place and applies them rigorously in Northern Ireland but we leave the borders open to trees coming in from the EU including Ireland and the Netherlands,” “If we want to control disease and gives ourselves a chance, it’s actually a good thing to stop these transportation of trees between our islands” External link

guardian Wednesday, February 17, 2021 2:58:00 PM CET

Gianni Cantele continua: “Disastrosi gli effetti sui campi del clima pazzo – (\*) – che azzera in pochi attimi gli sforzi degli agricoltori che perdono produzione e al contempo subiscono l’aumento dei costi a causa delle necessarie risemine, ulteriori lavorazioni, acquisto di piantine e sementi e utilizzo aggiuntivo di macchinari e carburante. Gli imprenditori si trovano ad affrontare fenomeni controversi, dove in poche ore si alternano eccezionali ondate di maltempo a caldo fuori stagione” External link

askanews Wednesday, February 17, 2021 12:41:00 PM CET

Gennaro Sicolo continua: “Oltre a pianificare il futuro, il nuovo Ministro dovrà sempre guardare con attenzione al problema xylella, cercando di eliminare ogni ostacolo burocratico che impedisce il rilancio del Salento” External link

agricolae Tuesday, February 16, 2021 11:26:00 AM CET

Gennaro Sicolo conclude (about Giuseppe L Abbate): “Desidero però ringraziare il sottosegretario Giuseppe L’Abbate per l’impegno ed il grande lavoro di questi mesi, l’olivicoltura ha trovato in lui un politico attento alle esigenze del settore e una persona seria in grado di colmare molte lacune” External link

agricolae Tuesday, February 16, 2021 11:26:00 AM CET

Onofrio Rota aggiunge: “Al nuovo Governo – (\*) – chiediamo di valorizzare il Recovery Plan anche per mettere fine a tutta una serie di contraddizioni che riguardano la tutela del nostro patrimonio naturalistico e la lotta al dissesto idrogeologico, visto che mentre tutti parlano di ambiente, green deal, sostenibilità, poi non si investe sufficientemente sui lavoratori che se ne occupano, a cominciare dai consorzi di bonifica e dagli operai idraulico forestali, questi ultimi privati del contratto nazionale addirittura dal 2012. Ci sono poi da garantire le coperture assistenziali e previdenziali per i nostri pescatori, per i quali chiediamo da tempo un ammortizzatore sociale strutturale. Poi c’è la battaglia per la nuova PAC, che dovrà includere i principi della condizionalità sociale: i finanziamenti devono andare a chi applica i contratti e rispetta i diritti dei lavoratori, ed è fondamentale che questo principio venga promosso dal nuovo Governo in ogni prossima fase del trilogo europeo” External link

agricolae Friday, February 12, 2021 8:55:00 PM CET

Onofrio Rota conclude: “Non meno importante – (\*) – la lotta al caporalato: dopo tanti annunci fallimentari da parte di diversi governi, a febbraio 2020 era stato lanciato finalmente un concreto Piano triennale, che ci aveva visto partecipi e molto favorevoli, ma non vorremmo che la pandemia abbia congelato quel progetto, visto che non ha impedito a tanti sfruttatori di continuare a speculare sulla pelle dei lavoratori” External link

agricolae Friday, February 12, 2021 8:55:00 PM CET

Onofrio Rota detto: "Non lasceremo che diventi strutturale l'idea delle baraccopoli, la dignità dei lavoratori non passa per quel modello" External link

agricolae Wednesday, February 10, 2021 7:59:00 PM CET

Onofrio Rota detto: “Proprio oggi è ripartito il trilogo europeo – (\*) – e insieme alle altre sigle di categoria e all’Effat, il sindacato agroalimentare europeo, vogliamo sensibilizzare tutti i governi europei affinché si realizzi concretamente un principio molto semplice eppure finora mai applicato: i finanziamenti devono andare a chi rispetta i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, a chi applica i contratti, escludendo chi incrementa dumping sociale, concorrenza sleale o vero e proprio caporalato, come purtroppo accade ancora oggi in diversi territori pugliesi e non solo. È un tema sul quale ci auguriamo passi concreti in avanti anche dal prossimo Ministro dell'Agricoltura” External link

agricolae Wednesday, February 10, 2021 7:59:00 PM CET

Onofrio Rota detto: "Il lavoro avviato tra le parti trattanti dovrà essere la base concreta su cui rinnovare il contratto dopo tanti anni di appelli e annunci caduti nel vuoto" External link

agricolae Wednesday, February 10, 2021 7:59:00 PM CET

Cristina Azevedo explica: «Estabelecemos colaboração com investigadores em diferentes países, através dos quais obtivemos DNA genómico de diferentes isolados [estirpes] de Xylella , e estamos em vias de isolar os genes que codificam para as proteínas de virulência contra as quais queremos seleccionar os péptidos» External link

flfrevista Monday, February 8, 2021 4:35:00 PM CET

Massimiliano Giansanti sottolinea: “L’agricoltura italiana merita ben altro, dobbiamo costruire un piano di strategia nazionale perché stiamo navigando a vista. Si parlava sui giornali di ministri per l’agricoltura ma non ci interessa chi si e incatenato negli anni agli olivi o crede di curare la xylella col sapone. Oggi Italia non ha progetto di strategia nei principali settori agroalimentari, a differenza degli altri stati. Che strategie abbiamo su olio, vino, zootecnia? Dobbiamo darci visione e strategia, è tema non più prorogabile se vogliamo definire le politiche future della nuova pac. Il grande problema sull’etichettatura non è dimostrarsi più sostenibili ma l’attacco condotto dal cibo sintetico al cibo naturale. Sarà creato in laboratorio e avrà il semaforo verde nel nutriscore così che i consumatori preferiscano questo come scelta. Dimensione del cibo non passerà su standard agricoli ma solo su brevetti e le grandi multinazionali produrranno cibo in fabbrica” External link

agricolae Wednesday, February 3, 2021 2:50:00 PM CET

Henrique Gomes disse: «Os supermercados portugueses têm vindo a apostar forte no setor bio, o nosso desafio é produzir mais e inovar no catálogo de produtos» External link

agroportal Tuesday, February 2, 2021 6:13:00 AM CET

Cristian Casili continua: “Soprattutto in Salento – (\*) – dobbiamo lavorare a una pianificazione che si ponga quale obiettivo quello del recupero paesaggistico delle aree compromesse dalla fitopatia, sottrarre queste aree alla speculazione e preservare in ogni modo gli aspetti identitari del nostro territorio. Per questo è fondamentale che la Provincia in fase di istruttoria delle istanze presentate valuti con attenzione gli impatti cumulativi di questi impianti e il rischio di compromissione degli ecosistemi e tenga conto del documento di aggiornamento del PEAR che mette l’accento sull’importanza di rendere coerente lo sviluppo delle energie rinnovabili con la qualità e l’identità dei paesaggi pugliesi; di limitare la diffusione dei grandi impianti in aree già urbanizzate, degradate o dismesse; di preservare gli usi produttivi del suolo, di promuovere le energie da autoconsumo nelle città e negli edifici rurali, sulle coperture di abitazioni, parcheggi, edifici commerciali. I mega impianti alterano anche l’assetto idrogeologico e aumentano il consumo di suolo, che già rappresenta una piaga del nostro territorio” External link

corrierequotidiano Monday, February 1, 2021 7:13:00 PM CET

Cristian Casili conclude: “Fulcro del provvedimento – spiega il pentastellato – è la determinazione da parte della Regione della quantità massima di consumo di suolo, cui dovranno adeguarsi gli strumenti di pianificazione provinciale e comunale. Lo scopo è quello di limitare la trasformazione e l’edificazione di suoli agricoli non connessi con l’attività agro-silvo-pastorale. Tra l’altro ricordo che lo scenario strategico del Patto Città Campagna del PPTR, al fine di tutelare i valori patrimoniali del paesaggio pugliese, si pone tra gli obiettivi la definizione di standard di qualità territoriale e paesaggistica nello sviluppo delle energie rinnovabili. Secondo quanto riportato nelle Linee guida del PPTR sulla progettazione e localizzazione di impianti FER occorre progettare il passaggio dai ‘campi alle officine’, favorendo la concentrazione delle nuove centrali di produzione di energia da fonti rinnovabili in aree produttive o prossime ad esse, rendendo coerenti gli obiettivi dello sviluppo delle energie rinnovabili con quelli della valorizzazione dell’ambiente e del paesaggio. Deve essere sempre garantito, infatti, un ragionevole contemperamento tra la tutela del paesaggio, valore costituzionalmente tutelato, con gli obiettivi di sviluppo delle FER. Il nostro non è un ostracismo nei confronti del fotovoltaico, ma puntiamo su un modello sostenibile. Abbiamo sempre promosso la diffusione di un sistema di generazione distribuito dell’energia da fonte rinnovabile, la cui caratteristica tipica deve essere la localizzazione della produzione in prossimità dell’utente finale. Istituendo il reddito energetico, abbiamo previsto la concessione di contributi da parte della Regione per interventi di acquisto e installazione di impianti fotovoltaici o microeolici a servizio delle utenze residenziali domestiche o condominiali. Le alternative ci sono, non è più possibile – (\*) – continuare a sostenere un uso improprio del fotovoltaico e dell’eolico con progetti che aumentano il grado di antropizzazione del paesaggio agricolo-rurale” External link

corrierequotidiano Monday, February 1, 2021 7:13:00 PM CET

Antonio Gabellone (about Li Foggi): “Il Consorzio di bonifica Ugento li Foggi dimostra come non ci sia corrispondenza tra il servizio offerto e la riscossione. Ma vogliamo porre l’accento anche sulla modalità di questa riscossione che spesso, per cifre molto contenute, si arriva ad un fermo amministrativo che paralizza l’attività di un agricoltore. Allora è necessario fermarsi, azzerare tutto e ragionare su quello che è giusto e doveroso fare, ragioniamo sulla rivisitazione dei Consorzi perché alcuni di questi in altre zone della Puglia funzionano: non si capisce perché nel Salento no” External link

trnews Saturday, January 30, 2021 3:44:00 PM CET

Paride Mazzotta : “Siamo davanti ad una situazione paradossale. Molti cittadini si vedono recapitate cartelle senza aver ricevuto alcun beneficio. E spesso proporre un ricorso costa di più rispetto al pagamento richiesto. Siamo qui a chiedere, allora, al governo regionale e all’Assessore Pentassuglia di cancellare tali richieste di pagamento” External link

trnews Saturday, January 30, 2021 3:44:00 PM CET

Gianni De Blasi : “Andare avanti così non è più sostenibile: a dicembre 2020 la Regione Puglia ha dovuto erogare altri 10 milioni di euro per ripianare i debiti dei Consorzi. In pratica è come tassare il cittadino per due volte. Il tutto lasciando inalterati gli stipendi dei quadri dei funzionari che molto spesso sono superiori ai funzionari della Regione stessa. Non ce la prendiamo con i poveri operai che lavorano nei Consorzi, bensì è necessario rivedere le spese poiché non devono esserci posti in cui vengono assorbiti coloro che hanno terminato un’esperienza politica, o gli amici degli amici” External link

trnews Saturday, January 30, 2021 3:44:00 PM CET

Paolo Pagliaro dice: “Un problema atavico, quello dei Consorzi di bonifica – (\*) – che purtroppo non danno alcun servizio, trasformandosi in veri e propri baracconi. Molto spesso, anzi, per usare una metafora, cercano di lanciare una rete in mare e a strascico raccolgono tutto quello che riescono a raccogliere sfruttando la buonafede e l’onestà dei cittadini. Tutto questo è inaccettabile perché anche se si tratta di piccoli importi, questi vengono comunque chiesti a una platea enorme di persone e che servono solo e soltanto per risanare il proprio bilancio o per pagare gli stipendi di questi inutili carrozzoni. Queste cartelle vanno immediatamente annullate. Una richiesta immediata, nel frattempo, è come detto quella di revocare immediatamente queste cartelle pazze che stanno mettendo in difficoltà tante persone. Oltretutto ciò avviene mentre lo Stato, vista l’emergenza in corso, ha deciso di bloccare la riscossione per un lungo periodo. In Puglia, invece, stranamente si lanciano queste cartelle solo per fare cassa: combatteremo per avere immediatamente una risposta” External link

trnews Saturday, January 30, 2021 3:44:00 PM CET

Emanuela Longo sottolinea: «Nonostante la richiesta, avanzata già due settimane fa, di corrispondere i pagamenti anche per l’anno 2019 a favore delle aziende, non abbiamo avuto tuttora alcun riscontro in merito» External link

agricolae Saturday, January 30, 2021 11:11:00 AM CET

Luca Lazzàro dice: “L’obiettivo principale dei fondi europei è sostenere le regioni svantaggiate in un’ottica di riequilibrio” External link

agricolae Friday, January 29, 2021 11:48:00 AM CET

Pietro Buongiorno spiega: “Lo hanno dimostrato gli elenchi anagrafici di variazione pubblicati dall’ Inps : a nessun lavoratore, infatti, risultava accreditata nemmeno una giornata lavorativa. Questo significa che nessun lavoratore ha beneficiato ai fini previdenziali e assistenziali” External link

lecceprima Thursday, January 28, 2021 12:13:00 PM CET

Pietro Buongiorno conclude (about Pietro Buongiorno): “Durante il Governo Conte I, con Centinaio allora Ministro dell’Agricoltura, – spiega il segretario generale dell’ Unione Italiana dei Lavori Agroalimentari , Pietro Buongiorno – era stato varato un apposito Decreto Legge (convertito in Legge a maggio 2019) che doveva servire ad attivare gli ammortizzatori sociali per i braccianti, dando ristoro ai lavoratori agricoli dipendenti; nei fatti, tuttavia, non si è rivelato uno strumento utile Lo hanno dimostrato gli Elenchi Anagrafici di Variazione pubblicati dall’INPS per il 2019: a nessun lavoratore, infatti, risultava accreditata nemmeno una giornata lavorativa nell’apposita colonna ‘calamità’. Questo significa che nessun lavoratore ha beneficiato ai fini previdenziali e assistenziali, in aggiunta alle giornate di lavoro prestate, di un numero di giornate necessarie al raggiungimento di quelle lavorative effettivamente nell’anno precedente. Comprendiamo che ci troviamo di fronte ad un iter procedurale cavilloso, previsto dalla legge 223 del 1991. Una legge su cui la Uila sta profondendo sforzi importanti per ottenerne una radicale modifica: in questo solco si iscrivono le azioni volte a pressare il legislatore a rivedere strutturalmente la norma sulla base di un cambio di ratio più aderente ai bisogni dei braccianti. Tuttavia, ad oggi, le nostre proposte non sono state ascoltate , ci auspichiamo, pertanto, una inversione di rotta affinché si recepiscano le nostre istanze al fine di tutelare il lavoro agricolo agricolo dipendente che in Puglia rappresenta 180mila lavoratori. Attualmente la procedura prevista dalla legge 223 (che disciplina il sostegno alle imprese in caso di calamità) prevede che il diritto del lavoratore sia condizionato alla comunicazione da parte dell’impresa: se questa non c’è il lavoratore non può fruirne. Le risorse stanziate con il decreto Emergenze in favore dei lavoratori, pertanto, non sono state utilizzate per questo motivo. Ad oggi infatti, nonostante il susseguirsi di numerose calamità atmosferiche e dell’imperversare della Xylella, ci risulta (da una analisi effettuata dal nostro centro studi sugli elenchi anagrafici dei lavoratori degli ultimi 4 anni) che nessuna giornata di lavoro è stata integrata ai lavoratori per calamità. Un elemento sostanziale per la modifica della legge 223 è, quindi, il ribaltamento della dinamica per la presentazione dell’istanza: chiediamo che la domanda divenga diretto onere del lavoratore , per l’attestazione del possesso dei requisiti previsti. Al Governo chiederemo, come abbiamo sempre fatto, più attenzione nel predisporre strumenti di sostegno anche per il lavoro dipendente. Ci auspichiamo che i prossimi esecutivi diano più importanza nell’agenda politica alla questione del lavoro agricolo dipendente. All’epoca abbiamo colto con favore il via libera della Conferenza Stato-Regioni al Piano per la rigenerazione olivicola della Puglia, sostenuto con una dotazione economica pari a 300 milioni di euro. Lo riteniamo tutt’oggi un importante strumento operativo per le imprese, per la ripresa e lo sviluppo del settore olivicolo Pugliese. Tuttavia, bisogna riservare la stessa attenzione anche ai lavoratori di quelle imprese che in questi anni hanno perso salario e prestazioni. Per affrontare i problemi dei braccianti serve un cambio di passo di riequilibrare le posizioni all’interno della filiera, al fine di sostenere i lavoratori agricoli che necessitano di risposte concrete per fronteggiare la crisi contingente. A tal fine, la Uila, aveva chiesto alle forze parlamentari il riconoscimento per il 2020, ai fini assistenziali e previdenziali, dello stesso numero di giornate lavorate nel 2019. Il raggiungimento di questo risultato, connoterebbe già un cambio di passo importante nella tutela del lavoro agricolo dipendente” External link

247libero Thursday, January 28, 2021 11:49:00 AM CET

Savino Muraglia afferma: “La dotazione finanziaria per gli espianti e i reimpianti di 40 milioni di euro è risultata assolutamente insufficiente, considerato che la Xylella ha colpito ormai il 40% del territorio regionale. Per questo è urgente riattivare il pressing sugli organi competenti comunitari per stanziare risorse congrue alla prevenzione e per espianti e reimpianti, anche di altre specie resistenti alla Xylella per la ricostruzione del patrimonio produttivo e paesaggistico” External link

247libero Thursday, January 28, 2021 11:49:00 AM CET

Gianni Cantele conclude: “Oltre al patrimonio olivicolo compromesso, è incalcolabile il danno d’immagine che la Xylella ha prodotto. Continuare a pensare che la Xylella sia un problema solo dell’agricoltura – (\*) - è la dimostrazione della miopia di quanti ancora non prendono coscienza del danno arrecato dalla malattia a tutta l’economia, dall’agricoltura al turismo, fino agli investimenti per l’indotto commerciale e artigianale legato all’agroalimentare e alla ricettività, per cui serve un impegno corale di tutti che vada oltre la Puglia, perché la Xylella è un problema nazionale ed europeo” External link

247libero Thursday, January 28, 2021 11:49:00 AM CET

Savino Muraglia conclude: “perso 1/3 degli ulivi di inestimabile valore preservati nel tempo, è impensabile continuare a perdere un patrimonio vitale per la Puglia sul piano agricolo, paesaggistico, culturale e turistico” External link

puglialive Friday, January 22, 2021 5:17:00 PM CET

Piera Aiello prosegue: "Abbiamo portato i temi dell' Antimafia , che sono il mio pane quotidiano" External link

zazoom-it Thursday, January 21, 2021 7:57:00 PM CET

Francesco Storace : «Urge riforma per snellire la burocrazia» External link

msn-it Thursday, January 21, 2021 1:35:00 PM CET

Francesco Storace spiega: «Non è una fonte - (\*) - ma un modo per immagazzinare energia prodotta in altra maniera. Va immaginato come una specie di batteria dove metto energia per usarla in un modo o in un tempo diverso. E' un vettore energetico. Se si usa carbone o gas genero un idrogeno che produce molta Co2. Se si usa il sole si genera idrogeno verde» External link

msn-it Thursday, January 21, 2021 1:35:00 PM CET

Francesco Storace spiega: «I nostri clienti in giro per il mondo - (\*) - vogliono sostenibilità in modo crescente. E' un trend molto radicato nell'opinione pubblica mondiale. Gli Usa, anche nel periodo Trump, sono stati i primi per domanda di energia rinnovabile da parte delle grandi industrie. C'è un interesse per l'ambiente assoluto» External link

msn-it Thursday, January 21, 2021 1:35:00 PM CET

Marco Alvera spiega (about John Kerry): «Il ritorno degli Usa negli Accordi di Parigi è importantissimo - (\*) - Biden ha intorno a sé una squadra di grande livello. John Kerry, con cui ho già parlato, è partito per dare una mano a Italia e Uk, per fare della Cop26 un appuntamento cruciale» External link

msn-it Thursday, January 21, 2021 1:35:00 PM CET

Luca Schieppati dice: «Non possiamo esimerci - (\*) - dal pensare che Tap non possa portare con sé anche idrogeno, stiamo già lavorando in questa direzione» External link

msn-it Thursday, January 21, 2021 1:35:00 PM CET

Massimiliano Di Silvestre sottolinea: «Gli incentivi sono graditi e ringraziamo - (\*) - ma la condizione necessaria per rendere la sostenibilità uno stile di vita sono le infrastrutture: colonnine di ricarica ovunque, anche in autostrada. E poi 5G che consentirà di godere al 100% della connettività delle auto che verranno, oltre che innalzare il livello di guida autonoma. C'è poi il tema della fiscalità dell'auto aziendale che non promuove oggi il rinnovo del parco auto delle piccole, medie e grandi imprese che oggi hanno vetture euro 3 o euro 4. Un cambiamento su questo fronte favorirebbe la transizione» External link

msn-it Thursday, January 21, 2021 1:35:00 PM CET

Cristobal Aguado advierte: "o los gobiernos se ponen las pilas o volveremos a salir a la calle" External link

valenciaplaza Thursday, January 14, 2021 6:30:00 AM CET

Most associated names

Daily number of articles in this category

Trend data not available for this selection.